Il Monte Nieddu

Tra il mare e la montagna di San Teodoro

Per te che trascorrerai la tua vacanza a San Teodoro, è impensabile non dedicare una giornata a visitare la montagna che con il suo sguardo vigile controlla, dalle spalle del Comune, tutta la zona sottostante!

Il Monte Nieddu ricade, in parte nel territorio comunale di San Teodoro e in gran parte nel territorio comunale di Padru, nella parte nord – orientale dell’isola. Il massiccio, in sardo Monte Nero, è situato alle spalle del centro abitato di San Teodoro. Imponente montagna (Tutela della Regione Sardegna), la Punta Magghjori si eleva fino a 970 metri rendendola una delle vette più alte della Gallura, si caratterizza per essere un’area dalla folta e scura vegetazione ricca di boschi di lecci, tasso e sughere.

Dal punto di vista geologico le sue vette costeggiano grandi valloni, composti da quarzo e rocce granitiche, disposti lungo il confine delle foreste che, degradate dagli agenti atmosferici, danno vita a vere e proprie opere d’arti naturali. Chi si concede una passeggiata fino alla sommità potrà godere di un panorama mozzafiato, una grandiosa prospettiva di Tavolara, di San Teodoro e del suo stagno. Vicino allo stazzo Pitrisconi, un breve sentiero condurrà alle piccole sorgenti e corsi d’acqua che formano spettacolari e selvagge piscine naturali e suggestive cascate, create dal Rio Pitrisconi, dove nei mesi di bassa stagione è possibile anche fare il bagno.

Ideale per gli amanti del trekking e della mountain bike. Tra gli appassionati, giovani e famiglie che lo vistano in vari modi e mezzi differenti, a piedi, a cavallo ed in fuoristrada. Il dislivello è di circa 460 metri (minimo 7% – massimo 20%) ed il percorso di 15 km. La strada è in terra battuta/sterrata, anche se presenta alcuni tratti in cemento nei tornanti più tormentati, fino alla punta della vedetta (raggiungibile percorrendo un paio di chilometri in più), per poi ritornare al punto di partenza proseguendo sul versante opposto. Si può percorrere a piedi anche l’antica via delle carbonaie in pietra granitica dove passavano i carri trainati dai buoi e da dove si vedono ancora le piazzole annerite un secolo prima e si possono ammirare la fitta e profumata macchia mediterranea e la fauna caratteristica.

Contattateci per ulteriori informazioni e prenotare la vostra escursione organizzata al Monte

L’associazione Natalibera propone escursioni e visite guidate al Monte Nieddu con trasferimenti in fuoristrada 4×4. Vengono messi a disposizione anche bastoncini da trekking.
Contatti: +39 347.3127406 – +39 339.6907767 – www.natalibera.itinfo@natalibera.it

Sardigna by Bike offre soluzioni di percorso adatte a tutti i bikers. Si organizzano escursioni di mezza giornata o giornata intera. Vengono fornite MTB front suspended e caschetto protettivo. È inoltre disponibile un minivan per i trasferimenti. Nella stagione autunnale e invernale è consigliabile contattare per tempo il personale di Sardigna By Bike.
Contatti: +39 338 7757563 – info@sardignabybike.itwww.sardignabybike.it

Natura Viva è un centro ippico che propone escursioni e lezioni a cavallo con possibilità di abbinare ristori. Si offrono anche gite in fuoristrada e percorsi trekking.
Contatti: +39 349 4073218 – +39 349 1542053 – scano.giuliano@tiscali.it

Centro escursioni San Teodoro propone itinerari in fuoristrada, trekking e nordic walking
Contatti: +39 342.1443655

Foto: Lino Cianciotto
Video: Video & Foto Design

 

Fotogallery

  • immagine 1: Il Monte Nieddu
  • immagine 2: Il Monte Nieddu
  • immagine 3: Il Monte Nieddu
  • immagine 4: Il Monte Nieddu
  • immagine 5: Il Monte Nieddu

Come raggiungere il Monte Nieddu

Da San Teodoro è raggiungibile sulla s.s. 125 in direzione Budoni/Nuoro dalla frazione Budditogliu. Svoltare a destra dove sono presenti le indicazioni per Via Aresula, procedere per circa 300 m e svoltare a sinistra.
N.B. Visto il contesto naturalistico particolarmente rilevante e delicato, i tratti in forte pendenza e la fitta vegetazione, è importante prendere contatti con le guide escursionistiche presenti nel territorio ed utilizzare attrezzatura idonea.